Captare e fare connessioni - Credenti Senza Frontiere

Vai ai contenuti
Siamo alla ricerca di paradisi perduti. Per non eternizzare il hoo -  ha... sondiamo a tutto spiano il passato, il presente e il futuro. Affrontiamo  a  nostro e vostro rischio le zone d’ombra e le valli oscure della  politica, della  religione, della dimensione interiore degli umani, della storia e degli  accadimenti, con interventi flash mirati, per riportare alla luce cose  insabbiate, sperimentando opportunità innovative.
Ci siamo messi in una posizione strategica favorevole: in uno spazio  neutro e autonomo che ci garantisce l’oggettività senza condizionamenti  di parte, il tutto a disposizione dei “cercatori dei segreti della vita”  come lo sono la nuova generazione, a parte chi fa lo “struzzo” che  davanti al hoo-ha, allora si ficca la testa nella discoteca o nel  telefonino per non esserci con la testa. E poveraccio, che cosa potrebbe fare d’altro? - io capisco anche lui.
Arriviamo per dare una mano a che si trovino ancora in giro piu’  “terrestri totali” che intolleranti ! Noi ci facciamo un PERCORSO che è  anche un CORSO, a disposizione di tutti, senza classi né esami, la  classe sarebbe:  la strada, le piazze, i mercati, i laghi,  le montagne, la casa, la camera, la cucina, il corridoio, la cantina,  l’auto, il mozzo,  là dove si tirano i pacchi, ecc...  Il corso è dato da tutto quello che gli occhi tuoi, gli orecchi tuoi e  il tatto tuo riusciranno a captare: questo pianeta ti insegnerà quello  che potrà...quello che vorrà...quello che non vorrebbe...!  ...giovani, nonpivelli ma con esperienza millenaria...
In pratica il corso è un filone: metti un dato in più nel tuo Personal  Computer...per avere piu’ dritte nel modo di captare, interpretare, fare  connessioni... (Scritto e presentato da Rodolfo)
Torna ai contenuti